Mappa del sito | Contatti | Note legali | Area Riservata | Web Mail | Web Mail PEC
random

consiglio comunalepeceventiportale turismo

Comune
Atti Amministrativi
Bandi di gara
Bandi ed Avvisi scaduti

webmail

Pubblicazioni

normattiva

GAC

leggi regionali

tp servizi

atm

luglio musicale

Fardelliana logo

ConsorzioITA

Consorzio-universitario

wi-fi

racket

Assistenza

 

ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI
L’assistenza è rivolta ad anziani soli, che hanno superato il 55° anno di età se donne ed il 60° se uomini, non autosufficienti o parzialmente autosufficienti o ancora facenti parte di un nucleo familiare al cui interno sia presente almeno un componente con invalidità minima del 67%.
Per accedere al servizio occorre presentare apposita domanda all’Assessorato Servizi Sociali dal 1° al 31 Gennaio di ogni anno

Informiamo che per l'anno in corso la presentazione della domanda per il servizio di Assistenza Domiciliare Anziani è stata prorogata al 31 luglio 2013.
Saranno esitate solo le domande complete della documentazione necessaria (scheda compilata dal medico di base di data non superiore a gg. 30 dalla data di presentazione, fotocopia documento di riconoscimento valido e documentazione reddituale). Si precisa che la documentazione reddituale (Certificato ISEE DEFINITIVO) deve essere relativa ai redditi prodotti nell'anno 2012.
Gli interessati potranno scaricare i moduli attraverso il sito internet oppure ritirarli presso
la sede dei Servizi Sociali di via Fra Michele Burgio.
Gli anziani soli e privi di supporto familiare, potranno rivolgersi telefonicamente ai seguenti n. 0923590407 (sig. LA LUCE) - tel. 0923590422 (sig.ra MASI), dalle ore 9,00 alle ore 12,00 di tutti i giorni esclusi il martedì e il sabato.

(scarica scheda medica in allegato.)

 

ASSISTENZA DOMICILIARE PORTATORI DI HANDICAP
Il servizio è rivolto a portatori di handicap grave, fisico, psichico o temporale.
Per usufruire dell’assistenza occorre presentare domanda presso l’Assessorato Servizi Sociali.

ASSISTENZA ECONOMICA
I cittadini residenti da almeno un anno nel territorio comunale, che si trovino in particolari condizioni di disagio e con un reddito massimo corrispondente alla pensione minima INPS possono accedere al servizio, che si articola in assistenza continuativa o su progetto, con l’erogazione di assegni per servizi di utilità pubblica, contributi per il mantenimento dell’abitazione ed a sostegno di quanti si trovano a dovere fronteggiare spese derivanti da condizioni patologiche gravi e non coperte dal servizio sanitario nazionale.
L’assistenza economica è gestita in virtù di apposito Regolamento. Per usufruire dei benefici previsti occorre presentare richiesta presso l’Ufficio Servizi Sociali.

ASSEGNO DI MATERNITA’
(art. 74 del D. Lgs n. 151/2001)
Il beneficio è rivolto alle donne che non beneficiano di alcun trattamento economico per la maternità (disoccupate, casalinghe) o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore rispetto all’importo dell’assegno. Il Beneficio viene concesso anche per ogni minore in adozione o affidamento preadottivo.
Possono presentare la domanda le madri (residenti in questo comune al momento della nascita del figlio):
• Cittadine italiane
• Cittadine comunitarie
• Cittadine extracomunitarie in possesso di carta di soggiorno o permesso Cee per soggiornanti di lungo periodo.
Per beneficiare dell'Assegno di Maternità il valore dell'indicatore della sistuazione economica (ISE), con riferimento a nuclei familiari formati da n.3 componenti, non deve superare € 35.256,84; mentre per l'assegno di Nucleo Familiare, con riferimento a nuclei familiari formati da n.5 componenti, l'ISE non deve essere superiore a € 25.384,91.
L’istanza va presentata entro sei mesi dalla nascita del bambino.

ASSEGNO DI NUCLEO FAMILIARE
(art. 65, comma 4, della L. n. 448/98 e s.m.i.)
Il beneficio è rivolto ai nuclei familiari con almeno tre figli minori di anni 18.
Il valore dell’ Indicatore della Situazione Economica (I.S.E.), per l’anno 2012, con riferimento ai nuclei familiari formati da n. 5 componenti, non deve superare € 24.377,39.
L’istanza va presentata dall’ 01/02/2012 al 31/01/2013.

ESENZIONE DEL PAGAMENTO DELLA TASSA SUI RIFIUTI
Hanno diritto all’esenzione del pagamento della tassa sui rifiuti i cittadini in stato di difficoltà economica, il cui reddito complessivo familiare e/o di convivenza di tipo familiare non superi l’importo annuo della pensione minima INPS per lavoratori dipendenti pari a 5.615,47 €, già maggiorata del 10% se non si possiedono beni immobili. Nel caso in cui si possiedano beni immobili il limite di reddito è pari alla pensione sociale INPS 2002 pari a 4.131,41 €, maggiorata già del 10%.
Per accedere al beneficio occorre presentare apposita domanda.

>>> MODELLO UNICO ASSISTENZA