Comune
Atti Amministrativi
Bandi di gara
Bandi ed Avvisi scaduti

webmail

pec banner

Pubblicazioni

normattiva

GAC

leggi regionali

tp servizi

atm

luglio musicale

Fardelliana logo

Consorzio-universitario

racket

wi-fi

decertificazione

Stato Civile

Ufficio Stato Civile

Orario di ricevimento

Pubblicazioni matrimoniali - Lunedi' e giovedi' 8,30-12,30  15,00-17,00

                                              Previo appuntamento ai seguenti recapiti: 0923/590530 - 527 - 526

                                              e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Per tutti gli altri servizi: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 - Il lunedì ed il giovedì anche dalle ore 14,45 alle ore 17.00


E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

L'Ufficio offre i seguenti servizi:

 

Pubblicazioni matrimoniali    Tel. 0923/590530 - 527 - 526           e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Matrimoni
                                     Tel. 0923/590530 - 527 - 526           e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Nascita
Tel. 0923590529
Il cittadino (genitore, procuratore speciale, medico, ostetrica o persona che ha assistito al parto) deve rendere dichiarazione di nascita di un bambino entro dieci giorni dalla nascita stessa recandosi presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune in cui è avvenuto il parto o presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza di uno dei due genitori. Si può dichiarare la nascita, entro tre giorni dall’evento, anche presso la Direzione dell’Ospedale o della Casa di Cura in cui essa è avvenuta.
L’Ufficiale di Stato Civile, prima di formare l’atto di nascita, informa il cittadino che è vietato imporre al bambino lo stesso nome del padre vivente, di un fratello, di una sorella viventi, un cognome e nome ridicoli o vergognosi, nomi che non siano espressi in lettere dell’alfabeto italiano (J – K – X – Y – W art. 34, commi 1 e 2) e non più di tre nomi (D.P.R. 396/2000 artt. 34 – 35).
Formato l’atto, se ne dà comunicazione all’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza dei genitori.
Per i nati all’estero, le dichiarazioni sono rese davanti all’Autorità consolare di appartenenza, che trasmetterà copia dell’atto all’Ufficio di stato civile del Comune di precedente residenza del padre o della madre o di un ascendente.
Chi ha avuto attribuito alla nascita, prima dell’entrata in vigore del D.P.R. 396/2000, un nome composto da più elementi, anche se separati tra di loro, può dichiarare per iscritto all’Ufficiale dello Stato Civile del luogo di nascita l’esatta indicazione con cui devono essere riportati gli elementi del proprio nome nei certificati di anagrafe e stato civile.
La modulistica viene fornita dall’Ufficio di Stato Civile del Comune di nascita o di residenza.

 

 Morte
Tel. 0923590528
La dichiarazione di morte viene resa, non oltre le ventiquattr’ore dal decesso, all’Ufficiale di Stato Civile del luogo in cui è avvenuta, da uno dei congiunti o da persona convivente del defunto o da un loro delegato o, in mancanza, da persona informata del decesso.
In caso di morte in ospedale, casa di cura o di riposo, il Direttore o altro delegato dell’Amministrazione, deve trasmettere avviso di morte, entro ventiquattro ore, all’Ufficiale di Stato Civile del Comune in cui è avvenuto il decesso. L’Ufficiale di Stato Civile stilerà l’atto di morte e ne darà comunicazione all’Ufficio anagrafe del Comune di residenza ed all’Ufficio di stato civile del Comune di nascita.
L’Ufficiale di Stato Civile, nel caso di morte di cittadino straniero, spedisce copia dell’atto di morte al Ministero degli Affari Esteri, per la trasmissione all’autorità diplomatica o consolare, dello Stato di cui il defunto era cittadino.

 

Acquisto e riacquisto della cittadinanza italiana (L. 5 febbraio 1992 n. 91)
Tel. 0923590526
Per acquistare o riacquistare la cittadinanza italiana occorre essere in possesso di precisi requisiti (vedi i riferimenti normativi sotto elencati)

Comune
Atti Amministrativi
Bandi di gara
Bandi ed Avvisi scaduti

webmail

pec banner

Pubblicazioni

normattiva

GAC

leggi regionali

tp servizi

atm

luglio musicale

Fardelliana logo

Consorzio-universitario

racket

wi-fi

decertificazione

comunali2017

piano

TRIBUTI

streaming-CC

ingombranti

AMMINISTRAZIONE-TRASPARENTE

consiglio

commissioni

banner-trapanievents

polizia-municipale

logo-sitr

CODICE UNIVOCO FATTURAZIONE ELETTRONICA

SUAP-TP

Logo RSU

Imposta di soggiorno

verde

acque

bilancio

Segnalazione guasti stardali e illuminazione

aree di sosta

urp

prg

comitatounicodigaranzia

meteo

Amministrazione trasparente

 

Questo sito utilizza i cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.