Logo stampa
Percorsi Informativi sulle Saline di Trapani e sulla Colombaia - Saline di Trapani e Paceco - Home Page
 
 
 
 
 
Sei in: CASTELLO DELLA COLOMBAIA

CASTELLO DELLA COLOMBAIA

Architettura

Castello della Colombaia

Il castello "Colombaia" sorge su una piccola isola posta a circa 600 m. ad ovest del porto di Trapani. Ha un impianto planimetrico irregolare; tre organismi architettonici articolano l'intero complesso: un bastione a punta, una torre ottagonale e una fortezza pressoché ellittica.

La configurazione volumetrica dell'intero manufatto è alquanto composta: la svettante torre ottagonale, con la sua altezza, sovrasta il bastione a scarpa e l'imponente volume ellissoidale della fortezza stessa.

Le numerose trasformazioni, le varie aggregazioni, gli ampliamenti succedutisi nei secoli hanno contribuito ad alterare l'identità formale del castello.

La struttura portante è realizzata, prevalentemente, in pietra calcarea di varie dimensioni, unitamente a elementi in calcarenite.

 
Foto del Castello della Colombaia

Numerose scale poste, per lo più, nelle corti interne, consentono i collegamenti verticali con i vari livelli. A nord vi è una scala esterna ad unica, ampia rampa, che permette di accedere all'ingresso principale della fortezza.

Volte a botte ricoprono il maggior numero dei vani del primo e del secondo livello.

I solai intermedi, all'interno della torre ottagonale (alta m.37,50 circa), hanno travi in legno, su cui poggia una orditura di listelli con soprastanti segati di tufo. Una volta stellare costolonata copre l'ultimo livello della torre.

Terrazze piane, in gran parte praticabili, completano il bastione e l'organismo ellissoidale della fortezza.

I prospetti esterni del castello e persino quelli rivolti verso i cortili interni denunciano molteplici caratteri compositivi. Asimmetria, irregolarità, monumentalità contrassegnano visibilmente gli interventi modificativi subiti dal castello.